Cerca nel blog

venerdì 9 gennaio 2009

Panettone reciclato! Ovvero panettone tostato con ricotta, marmellata di pomodori, pesto dolce e pinoli tostati.

Eccomi Cettina! sono alla riscossa con le mie ricette!! ( per chi non lo sapesse Cettina è una mia amica ;D ) Chissà quanto panettone avrete a casa rimasto aperto! Capisco che alcuni saranno già in dieta, ma ai dolci come si può rinunciare!! Un peccato di gola si può concedere, dai!! Sentite questa : prendete due fette di panettone e tagliatelo dello spessore di 2 cm e tostatelo in un tosta pane, e mettete da parte, preparate la marmellata di pomodori, meglio se usate pomodori freschi, io vi faccio un esempio di 300 gr , tagliatele in 4 e metterle a cucinare in una casseruola sino a quando non saranno cotti e una buona parte dell'acqua del pomodoro sarà evaporato, una volta fatto pesate i pomodori cotti e aggiungete la stessa quantità di zucchero e mettere nuovamente a cucinare mescolando di continuo sino a quando non si addenserà. In un blende mettete del basilico, una ventina di foglie, un cucchiaio di colmo di miele e una tazzina di acqua ghiacciata e frullate il tutto, se occorre aggiungete un'altro d'acqua. Per la crema di ricotta occorre 250 gr di ricotta e 100gr di zucchero, lavoratelo bene con una frusta a mano o anche con un sbattitore elettrico. Adesso potrete assemblare il piatto prendendo un di ricotta e metterla sul patto e adagiatevi sopra una fetta di panettone tostato, giusto per tenerlo fermo, continuare con la ricotta e seguire con la marmellata di pomodori e così a seguire fate un'altro strato e a chiudere con una fetta di penettone, alla fine guarnite con il pesto dolce di basilico e pinoli tostati. Accompagnato con un buon passito di pantelleria farete un bel viaggio di palato!!! Spero ancora di avervi reso felici :D :D :D

4 commenti:

cettina ha detto...

Sei fantastica! Ho già l'acquolina in bocca per questo trasgressivo e allo stesso tempo sublime dolce che realizzarò subito! ALT .... e la dieta??? Va bene rimandiamo a dopo ... ovviamente la dieta! EH! EH! EH! T.V.T.B. e ... ne sai sempre una più del diavolo .... naturalmente ricetta!!! Ciao e al prossimo tuo suggerimento culinario di classe!! SEMPRE!!

mike ha detto...

ciaoooo...che bello quanti siciliani ai fornelli..mi piacerebbe fare una capatina a ragusa ibla qlk volta per provare la cucina di sultano..speriamo che accada presto!!!!bacio e grazie x la visita

rita russotto ha detto...

E magari io a Palermo, l'adoro tanto! Hai sempre presentato belle ricette, sei molto brava. Ti auguro di provare la cucina di Ciccio al più presto! Baci.

Adolfo ha detto...

ciao una buona giornata